Novak Laser

Livellatrici, Scraper

Livellatrici, Scraper

Tecnologia laser

Livellatrici laser NOVAK: ecco come funzionano!

Le livellatrici laser Novak sono costituite da tre elementi dati da un trasmettitore e un ricevitore del raggio laser e dal macchinario stesso. Nello specifico, il ricevitore montato sulla livellatrice riceve il segnale laser emesso da un trasmettitore posto sopra ad un tripode, al fine di realizzare un corretto piano di livellamento.

I componenti principali delle macchine NOVAK sono tre

Trasmettitore del raggio laser

Ricevitore del raggio laser

Macchina che lavora il terreno

NOVAK Laser
Precisione di ± 2 mm

TRASMETTITORE DEL RAGGIO LASER

RICEVITORE DEL RAGGIO LASER

MACCHINA CHE LAVORA IL TERRENO

L’introduzione sul mercato della tecnologia laser ha permesso di disporre di un raggio di luce lineare che rimane di contenute dimensioni e molto luminoso anche a distanze considerevoli; il fascio di luce raggiunge infatti distanze di alcune centinaia di metri rimanendo sempre potente, piccolo e leggibile. Grazie all’utilizzo di un pentaprisma rotante, che fa uscire esattamente a 90° il raggio laser in entrata, è possibile creare un piano di riferimento a 360°. L’impianto ricevente capta il segnale e, attraverso la livellatrice, riproduce a terra il piano creato dal trasmettitore laser. Quest’ultimo deve essere posizionato sopra un tripode, ad un’altezza superiore a quella della cabina del trattore, affinché il ricevitore possa riceverne il segnale in qualunque posizione nel campo. Sono oggi in vendita trasmettitori laser autolivellanti che automaticamente generano un piano orizzontale. Sono anche disponibili trasmettitori laser che permettono di creare piani con 1 o 2 pendenze e questo permette di ottenere in campo dei piani inclinati. La distanza operativa è di circa 650 m. Le macchine NOVAK sono compatibili con tutti i sistemi laser presenti sul mercato.

NOVAK produce internamente il ricevitore laser dotato di speciali fotodiodi sensibili alla luce. Il posizionamento di questi diodi è fatto in modo tale per cui è possibile ricevere il segnale in qualunque posizione coprendo i 360°. La particolare tecnologia di questo elemento gli consente di lavorare anche con segnali molto deboli ed di essere poco sensibile ad eventuali disturbi esterni. Il control box NOVAK è stato realizzato per funzionare insieme al ricevitore NOVAK e, in questo caso, sono disponibili le funzioni di correzione del disturbo del vento, di recupero automatico del segnale laser nel caso in cui questo esca dal range di lettura e del controllo automatico della potenza del trattore che garantisce sempre un funzionamento lineare della macchina.

Come già detto, le macchine NOVAK riproducono il piano generato dal trasmettitore laser sul terreno. Ciò avviene grazie a comandi elettrici ed idraulici, automaticamente gestiti dal control box, che alzano e abbassano la lama, quando necessario, per ottenere il risultato desiderato. La precisione di questo tipo di lavorazione rimane sempre di ± 2 mm.